ESTRATTO DI MALVA 60 ml

€12.50

Solo 2 rimanente

Categoria ESTRATTI
ESTRATTO DI MALVA  60 ml
Integratore alimentare in soluzione idroalcolica, per un benefico effetto fisiologico lenitivo e sgonfiante dell'intestino. Modo d'uso: diluire da 20/40 gocce in poca acqua due volte al giorno nell'arco della giornata.
Nostra produzione                                                                                               Malva: proprietà curative, benefici e come assumere

La malva (Malva silvestris) è una pianta erbacea con importanti proprietà benefiche. Fa parte dalla famiglia delle Malvaceae. Viene utilizzata sia nell’alimentazione che per la preparazione di rimedi erboristici.

Possiamo trovare la malva nei prati e ai bordi dei campi coltivati in pianura oppure acquistare dei semi di malva per coltivarla in vaso o in giardino. Il termine malva deriva dal latino ed è legato al termine ‘molle’ per la sua capacità di ammorbidire. Le principali proprietà della malva sono proprio quelle emoliente

Proprietà curative della malva

La malva ha proprietà emollienti e calmanti. Viene utilizzata soprattutto per alleviare le infiammazioni delle mucose. Ha anche effetti lassativi ed è benefica per gli occhi per via delle sue proprietà disarrossanti.

Le proprietà della malva sono racchiuse soprattutto nei suoi fiori e nelle sue foglie. I fiori e le foglioline di malva vengono utilizzati come alimento e come rimedio naturale. La malva ha proprietà blande lassative utili da sfruttare in caso di stitichezza. La malva, infatti, contiene mucillagini che stimolano le contrazioni dell’intestino e facilitano la rimozione e l’espulsione delle tossine dal nostro organismo.

La malva ha proprietà emollienti che funzionano sia dall’interno (con particolare riferimento allo stomaco e all’intestino) sia all’esterno, grazie all’applicazione di impacchi di infuso di malva sugli occhi o sulla pelle oppure mediante l’aggiunta dell’infuso o del decotto di malva all’acqua per il bagno o il pediluvio.

Infusi e decotti alla malva vengono utilizzati nella medicina popolare come rimedio antinfiammatorio per le vie urinarie in caso di problemi di entità lieve da questo punto di vista. La malva ha anche proprietà depurative e espettoranti, utili in caso di tosse e di accumulo di muco nelle vie respiratorie. La raccolta della malva per la preparazione di rimedi naturali avviene in primavera.

La malva non ha particolari controindicazioni

malva benefici

Come assumere la malva

Della malva si utilizzano sia i fiori che le foglie come rimedio naturale, per la preparazione di infusi o decotti e come ingredienti in cucina. Di solito in cucina si usa la malva fresca mentre per gli infusi si usa la malva essiccata, che potrete trovare in erboristeria e nei negozi di prodotti naturali.

I benefici della tisana alla malva

La tisana alla malva è consigliata come bevanda calmante e distensiva da assumere alla sera per rilassarsi e per dormire meglio ma anche dopo i pasti come digestivo naturale. Per preparare la tisana alla malva sotto forma di infuso versate in una tazza 2 cucchiaini di malva essiccata, aggiungete 250 ml d’acqua portata ad ebollizione e lasciata appena intiepidire e fate riposare il tutto per 10-15 minuti, poi filtrate e bevete il liquido ottenuto nelle dosi di una o due tazze al giorno.

Integratori alla malva

Infine, la malva a livello erboristico viene utilizzata per la preparazione di integratori alimentari utili per favorire il corretto funzionamento dell’intestino. Si tratta di integratori alimentari a base di fiori e di foglie di malva che ne sfruttano le proprietà lenitive emollienti per favorire le funzioni gastrointestinali e per ridurre i problemi di gonfiore. Potrete trovare gli integratori a base di malva in farmacia o in erboristeria, dove chiedere maggiori informazioni sul loro utilizzo